La mia “Notte dei Ricercatori 2017”

-di Domenico De Simone, 4F-

 

Il 29/09/2017 ho avuto la fortuna di partecipare in Bari presso la sala sottostante del fortino alla” Notte Europea dei Ricercatori“. Si tratta di un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di giovani ricercatori e istituzioni di ricerca in tutti i paesi europei. L’obiettivo è avvicinare il grande pubblico al mondo della ricerca e in particolare alla figura del ricercatore, mostrando che “il ricercatore è una persona normale che fa cose eccezionali”, per accrescere nei cittadini la consapevolezza dell’importanza che oggi riveste la ricerca scientifica per lo sviluppo culturale, sociale ed economico della società.

E’ un’occasione in cui tutti gli studenti, universitari e di scuole superiori, possono presentare piccoli esperimenti interattivi per far “toccare con mano” effetti di solito studiati solo sui libri.

Alcuni studenti del nostro Liceo, impegnati in un progetto di ASL (alternanza scuola-lavoro) con la locale sezione dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e con il Museo di Storia della Fisica e Centro Studi e Ricerche “Enrico Fermi” di Roma, hanno attivamente preso parte all’evento, alla fine di un percorso che ha consentito di approfondire le conoscenze di fisica, utilizzando anche tutte le potenzialità offerte dal rivelatore di raggi cosmici della rete Extreme Energy Events sito nella nostra scuola.

I progetti proposti sono stati seguiti dal Dott. NicolaMazziotta (INFN- BARI) e dal Prof. Marcello Abbrescia del Dipartimento Interateneo di Fisica del Politecnico di Bari, come tutor esterni, e dalle Professoresse MarinaMuscarella e Bianca Maria Fanti come referenti interni, oltre che dalle Professoresse Ilaria Iusco, Stefania Turbacci e Valentina Guida. Grazie al loro contributo, è stato possibile realizzare tre progetti, a cui hanno preso parte circa 20 studenti delle classi quarta e quinta di varie sezioni del nostro istituto:

         Progetto di domotica con Arduino          

Il volo del magnete

Poster su Analisi dati del progetto EEE

Il progetto di domotica presentato nella notte dei ricercatori da me insieme a Alessandra Diretto (4B), Michele Valerio (4E), e Ruben Scaramuzzi (4E) ha rappresentato uno spaccato di un’abitazione, realizzata in pannelli di compensato, automatizzata mediante l’utilizzo di tre schede pre-programmate bluetooth (schede utilizzate per ricevere e trasmettere segnali all’impianto), di relè (per comandare i vari carichi elettrici), una scheda Arduino Uno, vero cuore del progetto (scheda programmata mediante un software ad eseguire i comandi  ricevuti), e un tablet che tramite una “app” dedicata è stato in grado di comandare tutto il sistema di accensione, spegnimento e temporizzazione dei vari utilizzatori elettrici, che simulano l’uso quotidiano in un’ abitazione.

Le schede sono collegate tra loro tramite ponti i quali permettono loro di comunicare.

Le accensioni dei vari utilizzatori avvengono mediante dei relè che fungono da interruttori telecomandati. Il sistema è costituito da luci collegate ai relè in serie e in parallelo e da ventole (prese da hardware di computer per simulare dei climatizzatori) , per dimostrare che il tutto  può funzionare anche con apparecchi differenti.

Al di là del progetto,l’esperienza è stata formativa non solo per il sottoscritto, ma per TUTTI i ragazzi partecipanti all’evento.

I componenti del “team di domotica”, a mio avviso, sono stati molto attenti, precisi e funzionali, rendendo l’esperienza non solo formativa ma anche ricreativa, ciò ha contribuito alla buona riuscita del nostro progetto.

Oltre alla grande adesione dell’Università, degli enti di ricerca e delle scuole, é da sottolineare la grande partecipazione del pubblico di grandi e piccini che reso l’evento, per noi ricercatori in erba, indimenticabile.

Invito tutti i ragazzi che stanno leggendo l’articolo, a partecipare numerosi alla 13a Notte Europea dei Ricercatori: venite a scoprire i segreti della scienza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...